Ambiente

Anche l’Asalt si leva in difesa del mare limpido di Tropea

Redazione
Scritto da Redazione

L’Associazione Albergatori Tropea, A.S.AL.T., si esprime relativamente all’articolo uscito nelle ore scorse, a dir poco calunnioso e diffamatorio, secondo il quale il mare Tropeano risulterebbe non conforme ai parametri di pulizia e sicurezza delle acque. “Come spiegato in precedenza anche dal Sindaco Macrì e dall’Amministrazione Comunale, i prelievi, e successivi esami, sono stati effettuati in una zona estranea al Comune di Tropea, ricadente invece nel territorio del comune limitrofo. Fermo restando che, a seguito dell’evento temporalesco dei giorni scorsi, è facilmente intuibile che i risultati delle acque in esame possano essere stati in qualche modo compromessi dalla ingente quantità di materiale pervenuto a valle, ci teniamo a ribadire che tutto ciò non interessa, né riguarda in alcun modo, il mare Tropeano, che invece mai come quest’anno è risultato cristallino, pulito ed apprezzato, tanto da essere insignito del prestigioso titolo di “Mare pulito” premio alla memoria di Bruno Giordano. Pur di rendere rilevante una notizia, purtroppo ritroviamo spesso il nome di Tropea in associazione a fatti che avvengono assolutamente al di fuori del nostro amato territorio, e ciò non tutela affatto l’immagine di una cittadina famosa invece in tutto il mondo per le sue bellezze, capitale del turismo nazionale e internazionale.”

Chi è l'autore

Redazione

Redazione

La Piazza di Tropea è il mensile indipendente di informazione, attualità, cultura
fondato nel 1994.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.