Salute

Bollettino settimanale sull’andamento della pandemia di Covid 19 in Calabria – a cura della IV G dell’ITTS Scalfaro di Catanzaro

Giovanni Persia
Scritto da Giovanni Persia

Premessa

Ha fatto molto scalpore ultimamente la “querelle” scoppiata in Lombardia sulla errata trasmissione dei dati relativi al Covid 19, che ha comportato un errore nel calcolo del famoso indice Rt stimato dall’ISS e il conseguente inserimento in zona rossa di quella Regione. Quello che molti si chiedono è come si determini il colore della fascia di una regione: durante le lezioni in Dad con la IV G di Telecomunicazioni dell’ITTS Scalfaro di Catanzaro, anche gli alunni hanno chiesto a noi docenti come questo accada. È nato quindi questo progetto, “Lo Scalfaro vs il Covid”, con il quale ci si propone di rispondere, anche se non in maniera esaustiva, a questo interrogativo. Seppur realizzato con principi matematici e statistici rigorosi, sfruttando i dati reali del contagio, questo lavoro rappresenta soltanto uno studio scolastico e non vuole ingenerare tra i lettori alcun tipo di preoccupazione o falsi allarmismi. Vuole essere un supporto facile e di immediata interpretazione della situazione pandemica. Lo scopo è solo didattico ed è stato realizzato al fine di far confrontare gli allievi, attraverso percorsi autonomi, con un vero compito di realtà (con collegamenti con l’Educazione Civica) quale è la divulgazione quotidiana dei dati del coronavirus in Calabria. Gli stessi ragazzi hanno realizzato il logo, lo slogan e con la collaborazione dei docenti hanno costruito un’organizzazione di tipo aziendale, con tanto di protocolli da seguire, per la gestione di una piattaforma, aggiornata quotidianamente, dimostrando professionalità e lavorando anche di sabato e domenica. Ogni lunedì viene redatto un bollettino, sul modello di quello dell’ISS, con il quadro generale della situazione in Calabria. Quello che segue è relativo alla settimana 25 gennaio – 31 gennaio 2021.

Bollettino Coronavirus n. 2 del 01/02/2021

Il presente bollettino sui dati del Coronavirus in Calabria è redatto settimanalmente dalla classe IV sez. G Telecomunicazioni dell’istituto Scalfaro di Catanzaro.

Seppur realizzato con principi matematici e statistici rigorosi, sfruttando i dati reali dei contagi, rappresenta soltanto uno studio scolastico e non vuole ingenerare tra i lettori alcun tipo di preoccupazione o falsi allarmismi. Vuole essere un supporto facile e di immediata interpretazione della situazione pandemica. Lo scopo è solo didattico ed è stato realizzato al fine di far confrontare gli allievi, attraverso percorsi autonomi, con un vero compito di realtà quale è la divulgazione quotidiana dei dati del coronavirus in Calabria.

Glossario

Nell’analisi si è tenuto conto dei seguenti parametri.

Indice di trasmissibilità R0 ed R0m

Numero di riproduzione di base, rappresenta il numero medio di infezioni secondarie prodotte da ciascun individuo infetto in una popolazione completamente suscettibile cioè mai venuta a contatto con il nuovo patogeno emergente.

Questo parametro misura la potenziale trasmissibilità di una malattia infettiva. In altre parole “se l’R0 di una malattia infettiva è circa 2, significa che in media un singolo malato infetterà due persone. Quanto maggiore è il valore di R0 e tanto più elevato è il rischio di diffusione dell’epidemia. Se invece il valore di R0 fosse inferiore ad 1 ciò significa che l’epidemia può essere contenuta” (fonte ISS). Per stimarlo si è utilizzato un’approssimazione del modello SIR di Kermack e McKendrick; tale stima, ottenuta in base ai dati forniti giornalmente dalla Protezione Civile, è da ritenersi indicativa ai fini della valutazione dell’andamento della pandemia.

Data la forte variazione dei valori giornalieri di R0 è opportuno considerare il suo valore medio settimanale R0m.

Nota metodologica: l’ISS utilizza il parametro Rt, il cui calcolo considera i soli contagiati sintomatici o pauci sintomatici, invece di R0, per il quale vengono considerati tutti i positivi di giornata (sintomatici e asintomatici).

Numero medio casi settimanali per 100.000 abitanti C100

Rappresenta la media settimanale dei casi rapportati ad una popolazione di 100.000 abitanti.

Percentuale dei ricoverati in terapia intensiva su una base di una disponibilità regionale massima stimata in 150 unità Ti150

Tale parametro è stimato a causa della indeterminazione dei posti totali di terapia intensiva

Contagiati Totali Ctot e Ctotp

I parametri Ctot e Ctotp rappresentano il numero dei contagiati alla data del bollettino totali e per provincia (P = CZ, CS, VV, RC, KR)

Guariti Totali Gtot e Gtotp

I parametri Gtote Gtotp rappresentano il numero dei guariti alla data del bollettino totali e per provincia (P = CZ, CS, VV, RC, KR)

Contagiati Attivi Totali CAtot

I parametri CAtot e CAtotp rappresentano il numero dei contagiati ancora ammalati alla data del bollettino totali e per provincia (P = CZ, CS, VV, RC, KR)

Deceduti Totali Dtot

I parametri Dtot e Dtotp rappresentano il numero dei deceduti alla data del bollettino totali e per provincia (P = CZ, CS, VV, RC, KR)

Analisi delle Curve e Diagrammi riportati

  • Contagiati totali giornalieri (grafico dei contagiati totali per ogni giorno di rilevazione) (CCT)
  • Contagiati attivi giornalieri (grafico dei contagiati totali per ogni giorno di rilevazione) (CAT)
  • Contagiati totali guariti (grafico dei contagiati totali per ogni giorno di rilevazione) (CGT)
  • Contagiati deceduti giornalieri (grafico dei contagiati totali per ogni giorno di rilevazione) (CDT)
  • Curve di previsione contagiati attivi

 

Fonti: Regione Calabria (bollettino giornaliero), Protezione Civile (bollettino giornaliero), Johns Hopkins University, Commissario Straordinario Covid-19 (Report Vaccini Anti COVID-19)

Link piattaforma: https://thingspeak.com/channels/1277199

 

Analisi

R0 in calo in Calabria, nella settimana 25 gennaio 2021 – 31 gennaio 2021. L’indice di trasmissibilità R0 medio settimanale, calcolato sui casi sintomatici e asintomatici è stato pari a1 0,63, in diminuzione rispetto alla settimana precedente (1,28); si osserva un R0 puntuale (giornaliero) minore di 1 nel limite inferiore (0,36) ma ancora superiore a 1 nel limite superiore (1,12); il monitoraggio dell’ISS, con dati al 27 gennaio 2021 relativi alla settimana 18/1/2021-24/1/2021 stima per la Calabria un Rt pari a 0,82, con limiti inferiori e superiori pari rispettivamente a 0,74 e 0,9. Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello regionale, è stimato sotto la soglia critica del 30% (al 11,76% il 31/01/2021, 20 pazienti in terapia intensiva rispetto ai 21 della settimana scorsa, quello previsto dal suddetto Report ISS è del 12%). Complessivamente, il numero di persone ricoverate con sintomi in reparto è in diminuzione da 279 (il 24/01/2021) a 276 (31/01/2021), il tasso di ospedalizzati è in aumento al 3,32% contro il 2,88% della scorsa settimana; i contagiati totali il Calabria salgono da 31072 (il 24/01/2021) a 32747 (il 31/01/2021), +5,11%, mentre i contagiati attivi scendono da 10405 a 8909, -16,79%. Continua a salire il numero di decessi, da 566 a 592, +4,39%; in termini generali si osserva una lieve diminuzione dell’incidenza della pandemia a livello regionale negli ultimi 7 giorni: 84 casi per 100.000 abitanti (25/01/2021-31/01/2021) contro 100 per 100.000 abitanti (18/01/2021 – 24/01/2021), -16%. Il tasso di positività è in diminuzione al 6,56%, rispetto al 10,48% della settimana scorsa, ed è un segno di miglioramento epidemiologico.

Dall’analisi delle curve epidemiologiche giornaliere, si osserva come la curva dei contagiati attivi sia in discesa, quella dei contagiati attivi mostri un trend in decrescita mentre quella dei guariti risulti in crescita. La curva dei decessi giornalieri questa settimana risulta in leggera decrescita; l’andamento del numero dei contagiati attivi ha seguito bene la curva di previsione (gaussiana) da ottobre fino a metà dicembre, anche se ora se ne è discostata parecchio, cominciando comunque un accenno di discesa. Anche questa settimana, pertanto, la situazione risulta ancora in miglioramento rispetto a quella precedente.[1] Si nota inoltre la similitudine tra alcuni indicatori tenuti in considerazione questa analisi e quelli prodotti dall’ISS, anche se questi ultimi sono relativi ad un periodo diverso.

Progetto “Lo Scalfaro Vs il Covid”. Team leader: Lidia Tricoli, Assistente Team leader: Roberta Rotella (Social Media Manager), Elaborazioni matematiche ed analisi dati: Francesco D’Angelo (Responsabile), Diego Gabriele, Luca Silipo, Khalil Kamara; Raccolta dati:Manuel Critelli (Responsabile, Social Media Manager), Alessio Frangipane, Luigi Greco, Salvatore Lia, Antonio Perrone, Andrea Scarfone; Inserimento dati piattaforma: Michele Gigliotti (Responsabile), Andrea Angelo, Ascone, Antonio Caruso, Mattia Cosco, Alessandro D’Amico, Alex Merante, Antonio Silipo; Redazione bollettino settimanale: Giovanni Farrelli (Responsabile), Raffaele Brescia, Vincenzo Lia, Giuseppe Mancuso, Gabriele Masciari, Daniele Riccelli, Giuseppe Scalise; docenti supervisori: prof. Gianfranco Argirò, prof. Francesco Ciliberto, ing. Giovanni Persia, ing. Salvatore Russetti.

[1] I grafici con i dati riportati nel bollettino possono essere visionati al seguente link:

https://thingspeak.com/channels/1277199

Chi è l'autore

Giovanni Persia

Giovanni Persia

L'ignegner Giovanni Persia è docente ordinario di Elettronica ed Elettrotecnica in ruolo presso l'Istituto Tecnico Settore Tecnologico Ercolino Scalfaro di Catanzaro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.