Cultura

Cinque giovani tropeani realizzano la prima biblioteca libera

Redazione
Scritto da Redazione

Esistono già varie biblioteche libere sparse un po’ dappertutto per l’Italia e ancora di più nel resto del mondo. Per questo motivo, un gruppo di giovani tropeani hanno pensato che un paese accogliente come Tropea, dove le bellezze e la cultura dei luoghi non mancano, debba avere la sua piccola biblioteca libera, dove ognuno, paesani e turisti, possa portare un libro e prenderne uno di proprio interesse. Nella biblioteca libera collocata di fronte alla Pro loco si possono trovare libri di ogni genere, per ogni tipo d’età, riguardanti i temi più svariati completamente gratis e aperti a tutti.
Molte persone spesso ignorano quanto sia bello leggere un libro, immaginare ogni singola parola e uscire dalla realtà, vivere completamente una vita diversa dalla propria, tutte le volte che si vuole.
Per questi motivi Micaela Trecate, Luca Romeo, Luca La Torre, Carlo La Torre e Andrea Barone hanno preso molto a cuore questo piccolo progetto e costruendo la piccola libreria destinata appunto a tutti, con l’augurio che non solo chi ama i libri possa interessarsene e ringraziando  tutte le persone li hanno aiutati nella realizzazione di questa bella iniziativa.

Chi è l'autore

Redazione

Redazione

La Piazza di Tropea è il mensile indipendente di informazione, attualità, cultura
fondato nel 1994.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.