Ambiente

I dati Arpacal promuovono il mare di Tropea

Francesco Barritta
Scritto da Francesco Barritta

Anche per il mese di settembre il mare della perla del Tirreno si conferma di qualità eccellente. A certificare l’assenza di agenti batterici dannosi per la salute nel mare tropeano sono i dati pubblicati da ARPACAL, che per il sesto mese consecutivo mostrano chiaramente come i fattori di rischio siano sempre stati abbondantemente sotto le soglie massime previste dalla normativa, cioè 200cfu/100ml per gli Enterococchi e 500cfu/100ml per l’Escherichiacoli.
Una promozione a pieni voti, dunque, per il mare di Tropea, dichiarato balneabile durante tutto il periodo da maggio ad oggi e che in tutti e cinque i punti di prelievo ha restituito una qualità dell’acqua “eccellente”.

Chi è l'autore

Francesco Barritta

Francesco Barritta

Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Calabria, è il direttore del mensile La Piazza e del semestrale Culture a Confronto. Ha collaborato con Calabria Ora e Gazzetta del Sud, è stato direttore del mensile Tropea e Dintorni e del bimestrale Informa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.