Crotone

NON C’E’ INFILTRAZIONE MAFIOSA: NIENTE SCIOGLIMENTO PER IL COMUNE DI ROCCABERNARDA

Non sarà sciolto per infiltrazioni mafiose il Comune di Roccabernarda, in Provincia di Crotone. Il Ministro dell’Interno, con decreto, ha disposto la conclusione del procedimento di scioglimento dal momento che dal lavoro svolto dalla Commissione di accesso capeggiata dal Prefetto di Crotone Fernando Guida, ha evidenziato l’insussistenza di elementi concreti per procedere allo scioglimento. Il procedimento era stato avviato dopo l’operazione “Trigarium” coordinata dalla Dda di Catanzaro che vedeva indagati per falsità ideologica in atti pubblici e abuso d’ufficio, il responsabile e un funzionario dell’Ufficio tecnico del comune di Roccabernarda.

Chi è l'autore

Pasquale Mazzeo

Pasquale Mazzeo

Docente di lingua e letteratura inglese, lavora come insegnante presso il Convitto Nazionale Filangieri di Vibo Valentia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.