Cultura

Presto l’apertura del Civico Museo del Mare di Tropea

Redazione
Scritto da Redazione

Tropea avrà il suo museo civico. Dopo 6 mesi di lavoro in sordina, passati tra le riunioni in soprintendenza o al Comune e la stesura dei progetti architettonici e scientifici per l’allestimento dell’esposizione definitiva (attualmente al vaglio della Soprintendenza), il Gruppo Paleontologico Tropeano è finalmente pronto per inaugurare la struttura museale con una mostra temporanea gratuita.
Il progetto alla base dell’iniziativa, che si intitola “Un tesoro in fondo al mare”, sarà presentato in una conferenza stampa il 30 giugno, alle 19, presso i locali del museo, nel complesso Santa Chiara in largo Ruffa.
Alla conferenza stampa saranno presenti il direttore del MuMaT Francesco Barritta, il responsabile Scientifico Giuseppe Carone, il curatore della Sezione di Biologia Marina Francesco Florio, il curatore della Sezione di Paleontologia Luigi Cotroneo, il responsabile tecnico del museo Vincenzo Carone e il Coordinatore dei servizi di custodia e accoglienza museali Tommaso Belvedere.
Sarà anche l’occasione per una prima apertura del Civico Museo del Mare di Tropea dedicata agli operatori della stampa, che potranno visionare in anteprima l’istallazione artistica “Il faro di Tropea”, commissionata dal Gruppo Paleontologico Tropeano, ente gestore del museo, e progettata dall’architetto Vincenzo Carone. L’istallazione farà da cornice alla mostra fotografica temporanea dal titolo “La biodiversità del Tirreno calabrese”, realizzata con gli scatti artistici di Fabrizio Fabroni e Dario Viccari, che è stata finanziata col contributo del cittadino Elio Paparatti. La mostra rimarrà allestita nella sala B del museo nel periodo giugno-dicembre 2019. Ciò consentirà ai volontari del Gruppo di dedicarsi alla realizzazione di altri progetti in attesa che il Mibac dia il suo parere sull’allestimento definitivo del MuMaT.
Attraverso la mostra fotografica, organizzata dall’oceanografo Francesco Florio, il Civico Museo del Mare di Tropea aprirà dunque ufficialmente al pubblico nei primi di luglio. L’evento di apertura al pubblico della sezione di Biologia marina sarà legato ad un convegno con finalità di sensibilizzazione alla tutela e al rispetto della biodiversità dei nostri mari, oltre che alla prevenzione dei rischi connessi all’attività antropica.

Chi è l'autore

Redazione

Redazione

La Piazza di Tropea è il mensile indipendente di informazione, attualità, cultura
fondato nel 1994.

Commenta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.