Cultura

Culture a confronto: ufficializzate le date e i gruppi presenti

Redazione
Scritto da Redazione

Il 21 e 22 agosto ai piedi del Santuario di Santa Maria dell’Isola parte la settima edizione dell’atteso Festival Internazionale delle Culture
La settima edizione dell’atteso e ormai consolidato evento che da anni si è posto come la più interessante e affascinante tra le manifestazioni culturali dell’Agosto tropeano, si svolgerà il 21 e il 22 Agosto 2019. La location sara’ lo splendido spiazzale ai piedi del Santuario di Santa Maria dell’Isola a due passi dal mare ed avra’ come tema “I luoghi dell’uomo”.
“Culture a Confronto” , festival mondiale della cultura popolare nasce nel Gennaio 2013 da un’idea e dalla passione per il folklore del suo presidente Andrea Addolorato, e giunge quest’anno alla VII^ edizione dopo essere stato già proposto ininterrottamente per sei edizioni consecutive.
Col passare degli anni riesce a crescere sempre più, sapendo integrare al programma iniziale, innumerevoli iniziative collaterali. Ciò ha consentito al festival di collocarsi come un evento tra i più importanti e prestigiosi eventi che si svolgono in Italia e nel Mondo e sia considerato, nell’ambito delle maggiori federazioni nazionali ed internazionali che si occupano di tradizioni e di arte popolare, come un vero e proprio unicum nel suo specifico segmento.

Solo per citare alcuni dati c’è da porre in rilievo che, nel corso delle passate edizioni si sono alternati, esibendosi nella città di Tropea, 50 Associazioni Folkloristiche provenienti da tutti e cinque i continenti; ben 1600 artisti provenienti da ogni parte del mondo hanno incantato migliaia di presone con “storie di vita vissuta e passata”, il più delle volte a noi sconosciuta, conferendo alla rassegna un alto tasso di spettacolarità ed incentivando un approccio conoscitivo, critico e comparato sul patrimonio culturale delle varie etnie e dei vari popoli.
“Culture a Confronto” fin dalla sua nascita collabora e opera con tutte le federazioni riconosciute a livello mondiale, il cui obiettivo è quello di preservare e proteggere il folklore e la cultura popolare. Tra esse il C.I.O.F.F. (Conseil Internatinal des Organisations de festivals de Folklore) istituito nel 1970 a Confolens (Francia), l’I.G.F. (International Union of Folklore Associations) fondata nel 1949 a Nizza (Francia), e lo I.O.V. (International Organization of Folk Art) fondata a Seattle, Washington (USA), mentre sul territorio nazionale collabora con la F.I.T.P. (Federazione Italiana Tradizioni Popolari) istituita nel 1970 in cui sono affiliati più di 400 Associazioni e più di 10.000 Soci di tutta Italia.
Il programma del festival è articolato in due lunghe serate ed è il seguente:

Mercoledì 21 Agosto
Ore 20:30 – 21:30 Sfilata dei Gruppi per il centro storico di Tropea
Ore 22:00 – 22:30 “I Piccoli” del Gruppo Folk Città di Tropea” – Italia.

Ore 22:30 – 23:00 Troupe de dance et chant de Wu Feng – Cina
Ore 23:00 – 23:30 Academia de Danzas “Desde el Alma” – Argentina
Ore 23:30 – 24:00 Grupo Folklorico ” CONADANZ ” – Bolivia

Giovedì 22 Agosto
Ore 20:30 – 21:30 Sfilata dei Gruppi per il centro storico di Tropea
Ore 22:00 – 22:30 Gruppo Folk “Città di Tropea” – Italia

Ore 22:30 – 23:00 South African Ensable Jinje – Sud Africa

Ore 23:00 – 23:30 Dance Group ” Zamankho” – Cecenia
Ore 23:30 – 24:00 Ballet Folklorico “Sisais” – Brasile

Il Premio “Culture a Confronto” 22 Agosto 2019
Il “Premio Culture a Confronto”, nato nel’Edizione 2015, realizzato dalle mani del celebre orafo calabrese Michele Affidato, creatore di innumerevoli opere d’arte per illustri personaggi (Papa Benedetto XVI e Papa Francesco, di cui ha anche realizzato lo stemma papale, i premi nobel Rita Levi Montalcini e Lech Walesa, i presidenti della repubblica Carlo Azeglio Ciampi, Oscar Luigi Scalfaro e Sergio Mattarella, il principe Alberto di Monaco e moltri altri) e per famose rassegne (Festival di Sanremo – Film Festival di Taormina), è divenuto un riconoscimento prestigioso e molto ambito nel panorama nazionale.
Il premio viene assegnato ogni anno da una giuria composta da professionisti e studiosi, con l’intento di rendere riconoscimento a personalità e realtà locali, nazionali ed internazionali, distintesi per il loro impegno profuso per l’integrazione tra i popoli e tra le diverse culture nel campo sociale, culturale e religioso.

Quest’anno il premio verrà assegnato a:
Dott. Francesco Samengo : Presidente di UNICEF – ITALIA
Dott. Antonio Marziale: Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria
Mimmo Cavallaro: cantautore Calabrese

Nelle passate edizioni il Premio Culture a Confronto invece è stato assegnato:
Per l’edizione 2015 a Valerio Cataldi (giornalista Rai – TG 2), Don Giancarlo Perego (responsabile Fondazione Migrantes, della Conferenza Episcopale Italiana), Franco Fasano (compositore/cantante), Mons. Francesco Milito (Vescovo della Diocesi di Oppido Mamertina – Palmi), Associazione Monteleone (Associazione operante nel settore accoglienza/sociale);
Per l’edizione 2016 a Silvia Giudi (Giornalista de “L’Osservatore Romano”), Luciano Vasapollo (Prorettore dell’Università La Sapienza di Roma e delegato alle relazioni internazionali con l’America Latina e i paesi Caraibici) Baba Sissoko (cantautore Maliano) Enzo Barbieri (chef calabrese).
Per l’Edizione 2017 a Farhad Bitani (Ex ufficiale dell’esercito Afgano, congedatosi per diventare un ambasciatore di Pace e del dialogo interreligioso e interculturale), Don Antonio Tarsia (Direttore Generale delle Edizioni San Paolo) Francesca Prestia (cantautrice ed etnomusicologa) Barbara Aiello (Primo Rabbino donna in Italia) Mohamed Hajib (Imam di Udine) Venerabile Miao Hong (monaca Buddista Segretario Generale Associazione Umanitaria in Africa “International Amitofo Charity Center”) Beatrice Lento (Dirigente Scolastico Istituto Superiore “P.Galluppi” – Tropea”)
Per l’edizione 2018 a Luigi Lombardi Satriani (docente di Antropologia presso l’Università “la Sapienza” – Roma) Cataldo Perri (cantautore) Cooperativa Agorà Kroton (Associazione che si occupa di persone disagiate)

Chi è l'autore

Redazione

Redazione

La Piazza di Tropea è il mensile indipendente di informazione, attualità, cultura
fondato nel 1994.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.