Sport

Prevenzione e valori dello sport al centro di Vibo in Rosa

Raffaele Mancuso
Scritto da Raffaele Mancuso

Un successo la prima edizione di “Vibo in Rosa” – Insieme per prevenire, la calura non ci fa paura, per uno scopo ben preciso, dal grande valore umano. “Vibo in Rosa” è un’iniziativa di sport e solidarietà in favore di tutte le donne che lottano quotidianamente contro il tumore al seno. Lodevole iniziativa di due donne che da anni fanno sport e coniugano la loro attività sportiva ad iniziative che riguardano il sociale. Stefania e Carmel , rispettivamente, rappresentanti della Asd Monteleone Bikers di Vibo e della Fiab Bincinsieme di San Costantino Calabro, quest’ultima presieduta da Raffaele Mancuso.

Un messaggio molto forte e chiaro con un solo scopo… LA PREVENZIONE…… che prevenzione non è solo ecografia ma é anche sport e mangiare sano….. uno stile di vita sano che consente di vivere bene e soprattutto in salute
Sono queste due associazioni sportive, insieme all’Associazione “Susan G. Komen Italia” a promuovere l’iniziativa che si è caratterizzata per una camminata e pedalata, con percorso di andata e ritorno, partita da piazza municipio fino al Castello Normanno Svevo.
“Vibo in Rosa” è stata, inoltre, patrocinata da numerosi enti e all’evento hanno presenziato le autorità politico-istituzionali del territorio. A partire dal sindaco di Vibo Maria Limardo, dal presidente della provincia di Vibo, Salvatore Solano, dal Questore, Annino Gargano. Presenti anche i consiglieri comunali, tra cui il delegato allo Sport, Rino Putrino, e l’assessore alle Politiche Sociali, Franca Falduto. All’evento, presentato dalla giornalista Rosita Mercatante, hanno, inoltre, partecipato il CIP rappresentato da Elisabetta Carioti (CIP provinciale), le società sportive di pallavolo, Callipo Sport (rappresentata da Nico Agricola e Rosita Fedele) la Todo Sport (rappresentata da Norina Dotti e da Claudio Torchia) la Snatck Box Strength e Conditioning di Ionadi, Assunta Carra’ dell’ Inner wheel é Antonio Montuoro accademia della Dieta mediterranea di Nicotera.
Un evento che ha avuto una ottima riuscita il cui ricavato è stato interamente devoluto a favore dell’associazione Susan komen da sempre impegnata nella ricerca è rappresentata dalla dottoressa Francesca Graziano(pediatra e referente Susan G. Komen): “Ringrazio chi ha organizzato questo splendido evento perché non c’è cosa migliore del connubio tra nutrizione sport. Prevenire è la base di tutto, significa promuovere la salute e questi sono i sistemi migliori perché ciò avvenga”.
È doveroso infine ringraziare quanti hanno sostenuto l’organizzazione di questo evento dimostrando grande sensibilità e in particolare alle due associazioni di volontari di Protezione Civile enova di San Costantino Calabro e agriambiente di Vibo Valentia che anche in questa occasione hanno dato assistenza a tutti i partecipanti lungo il percorso.
I valori nello sport come nella vita non sono mai fini a se stessi, ma sempre relativi, in quanto diventano veri e credibili solo se vengono misurati per poter davvero contare insomma i valori devono essere tradotti in comportamenti in buone pratiche.

Chi è l'autore

Raffaele Mancuso

Raffaele Mancuso

Membro delle forze dell'ordine nella Polizia di Stato, è fondatore e attuale presidente dell'associazione sportiva dilettantistica Atletica San Costantino calabro. Ha scritto articoli di vario genere per siti internet. Si occupa di sport, tradizioni ed eventi locali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.